Elisa e Luca
Miprendoemiportovia

Cenare in Valtellina sulle vette del gusto

Esperienze gourmet in alta quota, per assaporare al meglio la montagna



Immaginate la montagna di notte, con alcune fioche luci che illuminano la neve, un silenzio ovattato che tutto ricopre e la magia delle cose preziose che accadono solo in una parte dell’anno.
Amo le cene in alta quota proprio perché riescono sempre a regalarmi esperienze uniche ed indimenticabili.

La Valtellina offre diversi rifugi che danno la possibilità di cenare in alta quota vediamoli insieme.

Livigno

A milleottocento metri d’altura ai piedi delle omonime alpi sorge Livigno, il secondo paese più alto di Italia dopo Sestriere. Famoso per la sua posizione extradoganale e per lo shopping è una delle più rinomate località sciistiche italiane.

Nella cornice mozzafiato del rifugio Camanel di Planon, ogni giovedì sera da gennaio ad aprile il Rifugio offre la possibilità di gustare i migliori piatti tipici della tradizione locale ammirando Livigno dalla terrazza panoramica e di abbandonarsi all’atmosfera di una volta all’interno delle salette di questa straordinaria casa. Ciliegina sulla torta è il trasporto con il gatto delle nevi o con la seggiovia che rende tutto ancora più favoloso.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:
  • Camanel di Planon
  • www.mottolino.com/it/inverno/ristorazione/camanel-di-planon
  • Telefono: 0342 1856226
  • info@mottolinogo.com
Photo credit : Eze Urrets/mottolino.com Photo credit : Eze Urrets/mottolino.com Photo credit : Eze Urrets/mottolino.com

Chiavenna

Chiavenna insignita della bandiera arancione dal Touring Club italiano si trova quasi a ridosso del Canton dei Grigioni in Svizzera. Il suo centro storico è una piccola chicca grazie agli eleganti palazzi medievali dai portici scolpiti in pietra.

Sabato 3 Marzo il Rifugio Frasnedo organizza una speciale ciaspolata notturna che partendo dal centro città attraversa la diga di Moledana e si immerge nel bosco ornato di faggi secolari e prosegue verso i due piccoli nuclei di case di Moledana.

Costeggiando il torrente Ratti si arriva a Corveggia dove un tempo veniva fatto pascolare il bestiame ad inizio estate e da qui si raggiunge il Rifugio per una buona cena a base di pizzoccheri e capretto.

Per maggiori Informazioni e prenotazioni:

Val di Mello

Al confine con le Alpi svizzere, in provincia di Sondrio, riposa la Riserva Naturale della Val di Mello, un luogo davvero magico dove la bellezza e la pace regnano sovrane.

La particolarità delle cene in alta quota nel Rifugio Luna Nascente è che le ciaspolate per arrivarci attraversano proprio la bellissima Riserva Naturale. Qui accompagnati dalle guide alpine, in tutta sicurezza e lungo un meraviglioso paesaggio invernale che non ha uguali in tutto l'arco alpino, si arriva al rifugio pronti a gustarsi una meravigliosa cena ad opera dello chef Ismaele.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:

Madesimo

Madesimo è fiore all’occhiello della ricettività in Valtellina grazie ai suoi impianti avanzatissimi che collegano parcheggi e piste a velocità record.

Si può godere della vista sul cielo stellato ascoltando musica jazz ad Acquarela gustando una cena a base di prodotti freschi utilizzati per creare piatti stagionali dai sapori inconfondibili.

In alternativa si può raggiungere la Baita del Sole con il gatto delle nevi per una gustosa cena a base di Pizzoccheri, risottino ai Mirtilli e selvaggina.

Per maggiori Informazioni e prenotazioni:
  • Baita del Sole
  • www.baitadelsole.net
  • Tel. 0343 50176

Aprica

Aprica paradiso degli sci a pochi chilometri dal confine con la Svizzera sorge a milleduecento metri sulle pendici delle Orobie.

Lo Chalet del Brusca si trova su un avvallamento proprio sopra la pista Panoramica del Baradello e trasportati dal gatto delle nevi ci si ritrova in pochi minuti avvolti dalla neve e dalla magia di uno splendido panorama che domina tutta la Valtellina.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:
  • Chalet del Brusca
  • www.facebook.com/ChaletDalBrusca/
  • Tel: 0342 747391

Bormio

Bormio è ricca di attività per tutti i gusti e i rifugi possono essere raggiunti in svariati modi. Una attività senza dubbio interessante è quella della Fat Bike.

Con l’organizzazione Fat Bike Emotion è possibile attraversare la valle dei Forini Forni partendo da Santa Caterina Valfurva fino ad arrivare al Rifugio Stella Alpina a Campecc oppure il mercoledì sera andare in direzione San Nicolò attraverso il bosco di Cornogna per arrivare alla pizzeria Frodolfo e terminare entrambe le escursioni con una ottima cena.

Fat Bike Paradise invece organizza escursioni con aperitivo in Val Viola verso l’Agriturismo Baita Caricc.

Per maggiori informazioni e prenotazioni
  • Fat Bike Emotion
  • www.fatbikemotion.com
  • Tel. 347 4875041
  • atbikemotion@gmail.com
  • Fat Bike Paradise
  • www.fatbikeparadise.com
  • Tel. +39 335 602 6147
  • luca.fatbike@gmail.com

Santa Caterina Valfurva

A un passo dal cielo, un diamante incastonato nel Parco nazionale dello Stelvio, un’oasi naturale dove potrete ritrovare voi stessi, tra relax, sano divertimento e tanto sport: questo è Santa Caterina Valfurva!

E’ proprio in questo angolo di paradiso in alta Valtellina che si trova Sunny Valley Kelo Mountain Lodge, meta imperdibile per palati sopraffini che vogliono gustare piatti gourmet ad alta quota, circondati dalla splendida catena montuosa del gruppo Ortler – Cevedale. Ingredienti di qualità e un esclusivo menù, Sunny Valley è un gustoso viaggio da non perdere, alla scoperta delle sue 3 aree dedicate al mondo delle cucina, una combo perfetta di profumi e sapori unici.

Immaginate il tepore avvolgente del camino, un’accogliente sala e un menù ricco di bevande e pietanze tipiche del posto, creati con ingredienti a chilometro zero: questo è il Bistrot di Sunny Valley, una location ideale dove trascorrere il vostro break tra una discesa e l’altra.

Per i “carnivori”, e non solo, la Steakhouse di Sunny Valley è perfetta per gustare piatti locali e pregiate carni cotte su griglia a vista. Il tocco dello chef? Seguire i consigli sul tempo di cottura e una manciata di sale rosa dell’Himalaya… et voilà, buon appetito!

Come vedete c’è solo l’imbarazzo della scelta per poter godere di una serata romantica, al chiaro di luna in uno degli splendidi rifugi della Valtellina.
Qual è la proposta che è più in linea con le vostre caratteristiche?

Post correlati