Infopoint Aprica
Apricaonline.com

Il Museo dello Sci

In Aprica uno straordinario racconto del mondo sciistico



Per chi ama il mondo dello sport (e in generale la montagna), è imperdibile una visita al Museo dello Sci di Aprica, inaugurato a luglio 2023 e nato con l'idea di dare la giusta importanza e valore alla storia delle Alpi.

Com'รจ nato il progetto?

Tutto è partito con la prima Festa per i Sciori, l'8 marzo 2006, dove Elio Negri, aprichese DOC, si presentò con una decina di sci oltre a vari scarponi e racchette. Il giorno stesso gli aprichesi decisero di donare oltre 40 paia di sci e in poco tempo si arrivò a un totale di 100 pezzi. Così, nel 2010 nei pressi dell'edificio comunale, si allestì la prima esposizione.

L'interno del Museo

Ad oggi vengono contati oltre 300 pezzi, recuperati e donati negli anni dagli appassionati dello sci. Scarponi, sci e racchette vengono esposti anche con lo scopo di raccontare al pubblico pezzi di storia indelebile e molto importante.
Sulle pareti vengono mostrate foto, articoli di giornale e manifesti della Coppa Europa 1975 ad Aprica.
Tra le tante curiosità, qui troviamo il bastone donato da Lino Zani, protagonista di Rai Linea Bianca, che Papa Giovanni Paolo II usava per le sue camminate: un pezzo prezioso e unico che avvalora ulteriormente il Museo dello Sci.

Orari di visita e prenotazioni

Il Museo dello Sci, allestito presso il Centro Direzionale di Aprica in corso Roma, sarà aperto durante questo primo periodo estivo (luglio 2023 e settimane successive) due sere a settimana, il martedi e il sabato dalle ore 21:00, prenotando presso l'infopoint.
Da settembre sarà accessibile più giorni alla settimana (orari in corso di definizione).

Post correlati